This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website. Learn more

Volata

x

Giro d'Italia - Nibali vince a Bormio in volata su Landa

L'arrivo della tappa di Bormio, giro d'Italia e la vittoria di Nibali in volata su Landa, tra il boato del pubblico
x

VOLATE A 70 KM ORARI TRA I BIG DELLA SPECIALITA'

VOLATE A 70KM ORARI TRA I BIG DELLA SPECIALITÀ.

JOHN DEGENKOLB'S SPRINT



Get inside the peloton for the last 3km of stage 8 of the Amgen Tour of California. Majority of clip from Koen de Kort saddle cam. Last 150m filmed from John Degenkolb's camera. All footage fimed with the Shimano Sport Camera.
x

Volata Tech Talk

x

Ciclismo Cup 2019 - Coppa Bernocchi, caduta in volata

x

LEZIONI DI CICLISMO: La Volata

????Le mie Magliette:
????I miei occhiali da sole Siroko:

➜ Abbigliamento Atunnale bici:
➜ I migliori rulli:

➜Scrivimi: dav.petrini@gmail.com

???? SEGUIMI SUI SOCIAL????
✔ Account STRAVA:
✔ Club STRAVA:
✔ Facebook:
✔ Instagram:
✔ Twitter:

????SOSTIENI IL CANALE

Juanjo Méndez | VOLATA

Volata. otra forma de contar la historia de Juanjo Méndez. Juanjo no es un ciclista cualquiera. Es el 'Pirata', el 'Cojo Cabrón', un deportista ejemplar y una persona inspiradora para muchos desde hace mucho tiempo. En el nº 7 de VOLATA, Paolo Penni Martelli nos regalaba un magnífico portfolio sobre él, y nos quedamos con ganas de seguir contando su historia. En este vídeo de Boogaloo Films, subtitulado al inglés por Benjamin Palmer, lo hacemos

Qual è la tua volata perfetta? Chiediamo ai pro.

Qual è la tua volata perfetta? Abbiamo avuto la fortuna di chiedere ai migliori velocisti del mondo qual è il tipo di sprint giusto per loro. Sono venuti fuori spunti molto interessanti.

Clicca qui per iscriverti a GCN Italia: e clicca qui per iscriverti se stai usando la app di YouTube:
Il Negozio di GCN Italia:
GCN Italia T-Shirt:
GCN Events:

Musica: Epidemic Sound
Let Us Go Back - Tomas Skyldeberg

Foto: © Velo Collection (TDW) / Getty Images & © Bettiniphoto /

GCN Italia è il miglior canale di ciclismo su YouTube, da ora in italiano! Parleremo di ogni aspetto del ciclismo su strada… iscriviti e ti insegneremo come diventare un ciclista migliore grazie ai nostri suggerimenti. Ti aiuteremo a migliorare in salita, nella pedalata ed approfondiremo la tua conoscenza di questo sport meraviglioso. Potrai trovare inoltre le ultime notizie sul ciclismo italiano e mondiale proprio qui.

I nostri ciclisti ex-professionisti ti parleranno di tutto – allenamento, equipaggiamento, ciclismo amatoriale e gare pro!

Iscriviti subito e unisciti a noi sul miglior canale di ciclismo di YouTube in italiano.

Grazie ai nostri partners:
Komoot:
Enervit Nutrition:
Canyon:
Pinarello:
Elite:
Park Tool:

YouTube -
Facebook -
Twitter -
Instagram -
Il GCN Club -
GCN Events -

GCN YouTube -
GCN en Español YouTube -
GCN Tech YouTube -
GCN Japan:

L'ultima volata

A Siziano (PV) và in scena il finale dell'emozionante avventura della stagione dei giovanissimi 2016.
Per i ragazzi G6 è veramente L'ULTIMA VOLATA in questa categoria.

Cipollini Mondiale a Zolder 2002

Cipollini vince il mondiale di Zolder grazie anche a lavoro di una grande squadra

Maratona di Chicago in volata

Patrick Ivuti vince allo sprint la Maratona di Chicago, tagliando il nastro assieme a Gharib
x

spettatore tira il freno della bici in volata !!!

ciclismo femminile uno spettatore tira il freno in volata

Morelli Vittoria in volata 70kmh

GIRO D'ITALIA '97 *CIPOLLINI IN VOLATA A TARANTO* // *MISSAGLIA VINCE A LIDO DI CAMAIORE*

CIPOLLINI PADRONE DELLE VOLATE

TARANTO - E quattro. Anzi, venti. Sul lungomare Vittorio Emanuele III di Taranto il possente velocista toscano Mario Cipollini, trainato da Petito, regola il veneto Endrio Leoni e ristabilisce la gerarchia dello sprint. Come al solito, le volate sono miniere di polemiche. Lo sconfitto Leoni accusa il vincitore: Mi ha chiuso irregolarmente, l' avrei lasciato a due bici. Con questo ennesimo perentorio successo, il bottino di Cipollini al Giro d' Italia diventa storia. Solo nove campioni hanno fatto meglio di lui, dal 1909 ad oggi. Affianca Giuseppe Olmo e il pelatone di Spagna Miguel Poblet, grande velocista di tanti arrivi al Vigorelli, negli anni di Bahamontes e Gaul. E prenota un altro record, quello dei cinque successi nella stessa edizione. Domani, infatti, dopo la sosta per l' assurdo trasferimento da Taranto alla Versilia, c' è un' altra frazione piatta come le spiagge che Supermario ama frequentare. L' ha promesso alla moglie Sabrina Landucci, che sta aspettando una figlia.
Buone notizie per Pantani: è stato visitato a Brescia e il responso degli esami clinici è stato soddisfacente. Lo rivela lo stesso corridore, più rilassato, che dice: La situazione non è così brutta, non c' è lacerazione del muscolo, solo tanto sangue. Tra dieci giorni potrei tornare ad allenarmi. Vorrei ripartire con il Giro della Svizzera e poi puntare al Tour.
PAVEL Tonkov resta in rosa. E altri 18 corridori sono raggruppati nello spazio di cinque minuti, un insolito affollamento se prendiamo le classifiche delle ultime edizioni. Perché? Per due motivi, essenzialmente. Il primo è che non ci sono più i grandi dominatori delle corse a tappe, gli specialisti alla Miguel Indurain. Il secondo è che la paura dei controlli del sangue è stata come un limitatore di potenza. E' cambiata la maniera di correre: le prime due ore di ogni tappa ad andatura cicloturistica e battaglia solo quando le telecamere entrano in azione. Ieri è successo una volta di più. Al punto da suscitare la preoccupazione del direttore di corsa, l' avvocato Carmine Castellano, che ha dovuto sollecitare gli stessi direttori sportivi: O li fate accelerare o noi annulliamo i premi di tappa. Già, i premi. La benzina del ciclismo. I dieci milioni giornalieri messi in palio dalla Gazzetta dello Sport per celebrare gli ottant' anni della corsa. Un bel gruzzolo. Tre volte quello che viene destinato al vincitore di tappa. Dopo dieci traguardi, gli organizzatori si sono accorti che vinceva sempre uno di una squadra diversa. Una piccola indagine ed è saltato fuori il trucco: i team si erano messi d' accordo per spartirsi equamente la torta. Un giorno a me, l' altro a te. Alla faccia della qualità agonistica. Per questo, nella tappa da Cava dei Tirreni a Castrovillari, il premio è stato tolto. Immediata, la vendetta dei ciclisti. Uno sciopero di protesta.
Ancora più perfido perché eseguito alla vigilia di una trasferta mostruosa, da Taranto al Lido di Camaiore, con l' aereo che aspettava. Infatti, i 158 superstiti hanno rallentato l' andatura, godendosi il panorama della costiera jonica e la brezza del mare. Che è stata, dicono loro, un freno alla velocità. Insomma, era partito come il Giro della sfida epocale tra il Pantani risorto e il russo cocciuto, si è trasformato in un piccolo Giro dei veleni e dei dispetti. I diciotto che stanno dietro a Tonkov e che accusano appena quei cinque minuti di distacco sono tutti, in teoria, potenziali concorrenti del russo. Ma questa classifica è bugiarda: se dobbiamo badare a quello che hanno fatto vedere finora, i diciotto si sono preoccupati più di restargli dietro che di attaccarlo. Addirittura l' Asics, con l' alibi di difendere il sesto posto di Andrea Noè (e di farsi vedere dallo sponsor dopo la batosta d' immagine per il caso Chiappucci), cava le castagne dal fuoco per conto di Tonkov. Un' alleanza criticata, negata dai diretti interessati.


BOX
LA SITUAZIONE OGGI LA GIORNATA DI RIPOSO Ordine d' arrivo - Decima tappa, Castrovillari-Taranto di km. 195: 1) Cipollini (Ita/Saeco) in 5h10' 06' ' alla media oraria di km. 37,730 (abbuono 12' '); 2) Leoni (Ita) s.t. (abb. 8' '); 3) Baldato (Ita) s.t. (abb. 4' '); 4) Wust (Ger) s.t.; 5) Traversoni (Ita) s.t.; 6) Manzoni (Ita) s.t.; 7) Missaglia (Ita) s.t.; 8) Cassani (Ita) s.t.; 9) Magnusson (Sve) s.t.; 10) Edo (Spa) s.t.
Classifica - 1) Tonkov (Rus/Mapei) in 45h57' 16' ' alla media oraria generale di km. 38,884; 2) Leblanc (Fra) a 41' '; 3) Gotti (Ita) a 1' 07' '; 4) Petito (Ita) a 1' 09' '; 5) Paluan (Ita) a 1' 39' '; 6) Noé (Ita) a 1' 43' '; 7) Coppolillo (Ita) a 1' 49' '; 8) Savoldelli (Ita) a 2' 40' '; 9) Piepoli (Ita) a 2' 49' '; 10) Chefer (Kaz) a 3' 05' '; 11) Simoni (Ita) a 3' 14' '; 12) Miceli (Ita) a 3' 50' '.
Oggi - Riposo. Domani undicesima tappa, circuito di Lido di Camaiore di 159 chilometri.

Ciclismo: quanti watt servono per vincere in volata?

In collaborazione con Spaziociclismo scopriamo quanta potenza occorre sviluppare per vincere uno sprint, analizzando anche come questo dato non sia l'unico determinanti ai fini del successo finale di tappa. Diversi aspetti entrano in scena in una volata, scopriamo quali!

Il campione Cristian Deville spiega le caratteristiche della pista La Volata

Il campione Cristian Deville spiega le caratteristiche della pista La Volata
x

Gianni Bugno - Mondiale 1991 - Volata finale

The Volata Race Helmet

One Helmet Fits All Disciplines:

Even before its official release the Volata takes home Olympic medals, proving itself as a worthy piece of protection for the world class athletes.

Ski racers, such as Olympic gold medalist Aksel Lund Svindal and Olympic silver medalist Ragnhild Mowinckel needs to be prepared for whatever conditions, that´s why we engineered the Volata helmet.

QUANTI WATT SPRIGIONATE IN VOLATA?

In questo video analizzeremo insieme i valori di potenza fatti segnare nella volata della Gran Fondo dell'Amore Città di Terni 2020, valevole per il secondo posto assoluto.
Seguitemi su STRAVA:


Instagram:
@montaxbike
@cicli.montanini

Passo San Pellegrino - Col Margherita: La Volata

La Volata (la nuova pista nera dal Col Margherita al passo San Pellegrino il 28 gennaio 2017)

Volata Cycles Is About To Launch!

Evolution is coming. Be ready:

Shares

x

Check Also

x

Menu